MAL DI SCHIENA E ENRIA AL DISCO SONO DAVVERO CORRELATI? 🤔

Un recente studio ha dimostrato infatti che una enorme percentuale della popolazione sana e asintomatica, se sottoposta a risonanza magnetica, presenta una o più ernie discali.. oltre i 45 anni più della metà dei soggetti sani dovrebbe presentare un'ernia!

Questo significa che la sola presenza dell'ernia al disco non è sufficiente per giustificare il dolore, e neppure è certo che ne sia la causa.

Il dolore da ernia presenta alcune caratteristiche peculiari: è forte e lancinante, può assomigliare ad una scossa o a una coltellata, si presenta starnutendo o andando di corpo, peggiora flettendo la colonna e in posizione seduta, migliora in piedi.
In casi di erniazioni importanti può presentare sintomi neurologici, come perdita di sensibilità, forza e facilmente si irradia lungo gli arti.

L'ernia al disco quindi può essere presente, senza però dover incidere in maniera significativa sul dolore o sulla qualità della vita..la presenza o meno della sintomatologia potrà variare a seconda di molti fattori, tra cui la localizzazione e il volume dell'ernia, fattori genetici (la morfologia degli spazi inter-vertebrali), la tenuta e la stabilità muscolare della colonna, lo stato di idratazione del corpo..e tanti altri!

Quindi se alla risonanza magnetica presenti un'ernia, non lasciarti spaventare, o fermare!

Ogni caso va valutato individualmente da parte di un professionista, ma è molto probabile che il tuo mal di schiena non derivi dall'ernia e sia risolvibile! 🏥 Siamo in via Piccard 18, zona centro commerciale Meridiana 📱0522 1607623, scrivici anche su Whatsapp

Deyo R.A., 2002 - Diagnostic evaluation of low back pain with emphasis on imaging.

6 likes  0 comments

Share Share Share


Rehab studioRehab studio