GINOCCHIO VARO\VALGO

Parliamo di ginocchio varo (ginocchio ad O per intenderci) quando il ginocchio va verso l'esterno, e di ginocchio valgo (ginocchio ad X) quando va verso l'interno.

Nel bambino è assolutamente normale la presenza di un ginocchio valgo, dal momento che l'arto inferiore deve ancora strutturarsi per la stazione eretta, condizione che viene a perdersi attorno ai 10-12 anni.

In seguito è normale conservare un valgismo fisiologico di qualche grado, ma la variabilità tra ciascun individuo è molto alta.

Sono condizioni generalmente asintomatiche, ma va anche considerato che comportano degli ipercarichi anomali su strutture articolari, come: 👉Menischi: nel caso di ginocchio varo il menisco interno sarà molto sollecitato, viceversa il ginocchio varo caricherà maggiormente sul menisco esterno. Viene da se che il ginocchio varo/valgo può essere causa di alcune lesioni meniscali degenerative. 👉Rotula: la cinematica rotulea può andare modificandosi, determinando iper pressioni femoro-rotulee, con conseguente precoce degenerazione della cartilagine o infiammazione al carico.

Nei casi ove sia ritenuto necessario, la correzione conservativa (quindi l'alternativa non chirurgica) di un ginocchio varo o valgo, necessita di un inquadramento più ampio, dal momento che molto spesso il ginocchio risponde all'assetto podalico e iliaco.

Piede cavo, iliaco in apertura ➡️ ginocchio varo
Piede piatto, iliaco in chiusura ➡️ ginocchio valgo

Un'approccio di esercizio posturale dovrà quindi sempre tener conto di piede e bacino! 🏥 Rehab studio, via Piccard 18, Reggio Emilia
📱0522 1607623, scrivici anche su Whatsapp

4 likes  0 comments

Share Share Share


Rehab studioRehab studio